sabato 10 dicembre | 19:58
pubblicato il 28/set/2013 12:00

Mondiale ciclismo, Nazionale russa senza bici: tutte rubate

Furto da 180 mila euro nel parcheggio di un hotel a Prato

Mondiale ciclismo, Nazionale russa senza bici: tutte rubate

Firenze, 28 set. (askanews) - Alla Nazionale russa che partecipa ai mondiali di ciclismo in Toscana sono state rubate tutte le biciclette: è accaduto nella notte, a Prato, nel parcheggio dell'hotel Datini di Viale Marconi. Le bici erano all'interno di alcuni furgoni. Al danno economico, pari a circa 180 mila euro, si aggiunge naturalmente quello tecnico. La Nazionale russa rischia di non poter partecipare alle gare di oggi e domani. I meccanici sono corsi in fretta a Brescia per acquistare nuove bici. Forte il malumore nella delegazione russa: un furto destinato a far discutere. Era l'unica Nazionale che aveva deciso di fare base a Prato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina