lunedì 20 febbraio | 05:32
pubblicato il 28/set/2013 12:00

Mondiale ciclismo, Nazionale russa senza bici: tutte rubate

Furto da 180 mila euro nel parcheggio di un hotel a Prato

Mondiale ciclismo, Nazionale russa senza bici: tutte rubate

Firenze, 28 set. (askanews) - Alla Nazionale russa che partecipa ai mondiali di ciclismo in Toscana sono state rubate tutte le biciclette: è accaduto nella notte, a Prato, nel parcheggio dell'hotel Datini di Viale Marconi. Le bici erano all'interno di alcuni furgoni. Al danno economico, pari a circa 180 mila euro, si aggiunge naturalmente quello tecnico. La Nazionale russa rischia di non poter partecipare alle gare di oggi e domani. I meccanici sono corsi in fretta a Brescia per acquistare nuove bici. Forte il malumore nella delegazione russa: un furto destinato a far discutere. Era l'unica Nazionale che aveva deciso di fare base a Prato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia