sabato 21 gennaio | 03:26
pubblicato il 08/dic/2012 15:51

Mogli operai a Pomigliano regalano 5586 bonifici a Marchionne

La manifestazione di protesta davanti allo stabilimento

Mogli operai a Pomigliano regalano 5586 bonifici a Marchionne

Pomigliano D'Arco, (askanews) - Piovono bonifici bancari davanti alla sede della Fiat di Pomigliano d'Arco. 5586 fotocopie, tante quanti gli operai dello stabilimento, lasciate come doni davanti alla fabbrica dalle mogli degli operai.La copia del bonifico da 4 miliardi e mezzo di vecchie lire si riferisce ai fatti del 1986, quando l'Alfa Romeo venne venduta a Fiat, "la più vergognosa delle privatizzazioni", scrivono le donne, "quella dell'Alfa Romeo regalata alla Fiat da Prodi e Craxi nel 1986 e oggi distrutta da Marchionne insieme a tutte le altre fabbriche del Lingotto".Accompagnate dal gruppo folcloristico "E Zezi", le donne bloccate dai vigilantes hanno rovesciato il loro pacco natalizio per terra, mentre contemporaneamente papà e bambini entravano in fabbrica per ritirare i regali, tradizionale iniziativa natalizia.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4