lunedì 05 dicembre | 10:02
pubblicato il 05/giu/2013 12:00

Modena, giovane siriano tenta di darsi fuoco al Centro stranieri

Bloccato in extremis da operatore, si era già cosparso di benzina

Modena, giovane siriano tenta di darsi fuoco al Centro stranieri

Bologna, 5 giu. (askanews) - Un 29enne siriano, originario di Aleppo, questa mattina si è cosparso di benzina con l'obiettivo di darsi fuoco in un corridoio del Centro stranieri del Comune di Modena. Gli operatori del Centro sono intervenuti riuscendo a calmarlo e impedendogli di arrivare al gesto estremo. Il giovane, come spiegano dal Comune, è a Modena nell'ambito del progetto Sprar, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, e, sulla base delle poche parole in italiano che ha pronunciato, gli operatori hanno compreso che nei giorni scorsi l'area in cui vive la sua famiglia in Siria è stata bombardata e che non è più riuscito a sapere niente sullo stato di salute dei parenti. Il giovane, accompagnato dall'operatore che l'ha immobilizzato rimanendo a sua volta bagnato di benzina, è stato portato all'ospedale di Baggiovara e sottoposto a lavanda gastrica e a ulteriori controlli sulla sua condizione fisica e psicologica. Oltre al 118, al Centro stranieri sono inoltre intervenuti gli agenti della Polizia i Vigili del fuoco.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari