domenica 22 gennaio | 16:16
pubblicato il 21/nov/2013 12:28

M.O.: papa, la preghiera genera il dialogo

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 21 nov - ''La preghiera disarma l'insipienza e genera dialogo la' dove il conflitto e' aperto''. Lo ha detto papa Francesco, nella Sala Clementina del Palazzo apostolico vaticano, ricevendo in udienza i partecipanti alla Plenaria della Congregazione per le Chiese Orientali.

''Mi rivolgo, a tutta la Chiesa - ha aggiunto Francesco - per esortare alla preghiera, che sa ottenere dal cuore misericordioso di Dio la riconciliazione e la pace. Se sara' sincera e perseverante, rendera' la nostra voce mite e ferma, capace di farsi ascoltare anche dai Responsabili delle Nazioni''.

''Il dolore dei piu' piccoli e dei piu' deboli, col silenzio delle vittime, - ha sottolineato il papa - pongono una domanda insistente: 'Quanto resta della notte?'.

Continuiamo a vigilare, come la sentinella biblica, sicuri che il Signore non ci fara' mancare il suo aiuto''.

dab/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4