venerdì 09 dicembre | 05:10
pubblicato il 21/nov/2013 12:28

M.O.: papa, la preghiera genera il dialogo

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 21 nov - ''La preghiera disarma l'insipienza e genera dialogo la' dove il conflitto e' aperto''. Lo ha detto papa Francesco, nella Sala Clementina del Palazzo apostolico vaticano, ricevendo in udienza i partecipanti alla Plenaria della Congregazione per le Chiese Orientali.

''Mi rivolgo, a tutta la Chiesa - ha aggiunto Francesco - per esortare alla preghiera, che sa ottenere dal cuore misericordioso di Dio la riconciliazione e la pace. Se sara' sincera e perseverante, rendera' la nostra voce mite e ferma, capace di farsi ascoltare anche dai Responsabili delle Nazioni''.

''Il dolore dei piu' piccoli e dei piu' deboli, col silenzio delle vittime, - ha sottolineato il papa - pongono una domanda insistente: 'Quanto resta della notte?'.

Continuiamo a vigilare, come la sentinella biblica, sicuri che il Signore non ci fara' mancare il suo aiuto''.

dab/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni