martedì 17 gennaio | 02:49
pubblicato il 05/mar/2013 14:15

Minori: progetto Save the Children e La Gardenia contro prostituzione

Minori: progetto Save the Children e La Gardenia contro prostituzione

(ASCA) - Roma, 5 mar - Save the Children e le profumerie La Gardenia lanciano il progetto ''Vie d'uscita'' per la protezione, l'assistenza e il reinserimento sociale delle giovani donne vittime di tratta e sfruttamnto della prostituzione. Lo comunica una nota di Save the Children che individua tra quante maggiormente esposte al rischio di finire in strada ''giovani romene, l'ingresso delle quali nel paese e' facilitato dal possesso di documenti regolari, e nigeriane, che arrivano in Italia con il miraggio di un lavoro''. L'attrice Margot Sikabonyi e' madrina dell'iniziativa in base a cui, a partire dall'8 marzo, presso le oltre 170 profumerie La Gardenia sara' possibile acquistare direttamente una donor card del valore di 5 euro, o devolvere il proprio resto. ''Con questo progetto vogliamo concretizzare il nostro impegno quotidiano a valorizzare il carattere e la personalita' di ogni donna'', dichiara Fabio Pampani, Ad de La Gardenia.

Da parte sua, il direttore generale di Save the Children, Valerio Neri, sottolinea come ''lo sfruttamento degli esseri umani e' un fenomeno odioso e dalle conseguenze devastanti per la vita di migliaia di ragazze e ragazzi che arrivano in Italia con la speranza di un futuro e non e' possibile ignorarlo''. In base ai dati dell'Organizzazione sono solo 280 i minori vittime di tratta o riduzione in schiavitu' identificati in Italia attraverso procedimenti penali fra il 2004 e il 2011, a fronte di un numero compreso tra i 1600 e 2000 minori che si prostituiscono attualmente in strada. Nel 2011 appena un centinaio di minori e' stato assistito con programmi di protezione.

''Le ragazze hanno alle spalle un vissuto durissimo fatto di violenza, maltrattamenti e paura, e il lavoro degli operatori (della onlus On the Road) riesce a restituire loro una vera via d'uscita, un'alternativa alla strada che le fa sentire protette e al sicuro'' e' la testimonianza di Margot Sikabonyi - storica interprete di Maria nella nota serie Tv 'Un medico in famiglia' - che presta il suo volto alla campagna 'Vie d'uscita'.

com-Stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello