domenica 04 dicembre | 17:50
pubblicato il 28/gen/2015 10:46

Minniti: contro il terrorismo non ci servono misure emergenziali

"L'Italia non è un paese indifeso, non siamo all'anno zero"

Minniti: contro il terrorismo non ci servono misure emergenziali

Roma, 28 gen. (askanews) - Sulla lotta al terrorismo di matrice jihadista "non siamo un Paese indifeso, non dobbiamo correre immediatamente con misure emergenziali per fronteggiare una situazione fuori controllo". Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Marco Minniti, in un'audizione davanti il Comitato Schengen.

"Il nostro Paese - ha proseguito Minniti - è nella sua storia che su questi temi si è storicamente misurato. Siamo quel paese che ha fatto del Comitato Analisi Strategica Antiterrorismo un unicum europeo. Non siamo all'anno zero della lotta al terrorismo: dobbiamo migliorare delle capacità, ma è un errore trasmettere questo messaggio".

Il sottosegretario ha anche ricordato che, sebbene sia "evidente che i flussi migratori possono essere utilizzati per infiltrare terroristi e tramite questi possono ritornare parte dei 'foreign fighters'", "da questo punto di vista l'attenzione è massima. Può essere quello il canale di infiltrazione, ma non c'è un segnale specifico che ci dica che questo sta accadendo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari