lunedì 27 febbraio | 01:34
pubblicato il 10/nov/2014 17:32

Minacce Saviano e Capacchione: boss assolti, avvocato condannato

A un anno reclusione, pena sospesa e pagamento spese processuali

Minacce Saviano e Capacchione: boss assolti, avvocato condannato

Napoli, 10 nov. (askanews) - I boss dei Casalesi Antonio Iovine e Franceso Bidognetti sono stati assolti a conclusione del processo sulle presunte minacce allo scrittore Roberto Saviano e alla giornalista, ora senatrice del Pd Rosaria Capacchione. Condannato, invece, a un anno di reclusione, con pena sospesa e al pagamento delle spese legali, l'avvocato Michele Santonastaso.

Il pm aveva chiesto per Santonastaso, Carmine D'Aniello, altro penalista, oltre che per Francesco Bidognetti la condanna a un anno e sei mesi di reclusione. Per Iovine, da poco collaboratore di giustizia, era stata invece chiesta l'assoluzione. La sentenza è stata letta nell'aula 116 del Tribunale di Napoli alla presenza degli stessi Capacchione e Saviano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech