martedì 21 febbraio | 15:39
pubblicato il 11/nov/2014 16:55

Minacce a Saviano e Capacchione, de Magistris: sentenza a metà

Negli ultimi tempi pagine un po' tristi e verdetti un po' curiosi

Minacce a Saviano e Capacchione, de Magistris: sentenza a metà

Napoli (askanews) - La sentenza pronunciata ieri dalla terza sezione del Tribunale di Napoli a conclusione del processo sulle presunte minacce a Roberto Saviano e Rosaria Capacchione rappresenta un verdetto "a metà". E' il commento del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha spiegato: "Ultimamente siamo attraversati da sentenze un po' curiose: questa di Saviano che, per me è a metà, l'assoluzione tombale sulla vicenda del terremoto de L'Aquila, l'ingiustizia sulla questione di Stefano Cucchi. Insomma, negli ultimi tempi, - ha sintetizzato - pagine

un po' tristi".

L'ex pm ha poi sottolineato che "bisogna avere fiducia nella giustizia". "Si devono dare anche risposte perché poi la gente rimane un po disorientata di fronte a queste sentenze", ha concluso de Magistris.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia