mercoledì 07 dicembre | 15:25
pubblicato il 18/mar/2011 17:52

Mills/ Longo: Cdm non farà saltare l'udienza di lunedì

"Non invocheremo il legittimo impedimento"

Mills/ Longo: Cdm non farà saltare l'udienza di lunedì

Roma, 18 mar. (askanews) - Il consiglio dei Ministri, convocato per lunedì mattina, non sarà invocato come legittimo impedimento dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, all'udienza milanese del processo dove è imputato per la presunta corruzione di David Mills. Lo dice uno dei suoi difensori, Piero Longo. "Consentiremo che l'udienza si svolga, anche se il presidente Berlusconi è impedito a partecipare dalla riunione di Governo", spiega Longo. Lunedì è prevista la deposizione del consulente del pm sui conti di Mills.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Dopo il panettone in Gran Bretagna volano bollicine Pignoletto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni