martedì 24 gennaio | 12:27
pubblicato il 11/mar/2011 14:59

Mills/ Corsia preferenziale tra 4 processi causa prescrizione

La scelta in riunione collegi con presidente Tribunale

Mills/ Corsia preferenziale tra 4 processi causa prescrizione

Milano, 11 mar. (askanews) - Tra i 4 processi che hanno come imputato Silvio Berlusconi ad avere la corsia preferenziale a causa dei fortissimi rischi di prescrizione è quello dove il premier risponde di corruzione in atti giudiziari in concorso con David Mills. La scelta, si apprende in ambienti giudiziari, è stata fatta nella riunione dei giorni scorsi con il presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro e i giudici dei vari processi. Questo spiega perchè, questa mattina, il presidente del collegio del caso Mills, Francesca Vitale, ha annunciato che le udienze si svolgeranno fino a fine luglio per 9 lunedì, la giornata in cui il difensore del premier Niccolò Ghedini aveva dato la disponibilità. Il processo Mills, insomma, è l'unico che non può assolutamente subire intoppi a causa dei legittimi impedimenti per impegni istituzionali che il presidente del consiglio dei ministri potrebbe invocare. Il processo per corruzione in atti giudiziari, Mills testimone per dire il falso in due vicende con Berlusconi imputato negli anni '90, dovrebbe filare il più liscio possibile stando alla posizione assunta dal Tribunale milanese. Negli altri dibattimenti infatti la prescrizione è molto più lontana. Mediatrade è in udienza preliminare e vede i fatti contestati arrivare fino al 2009, Mediaset diritti tv scadrà alla fine dell'anno prossimo e la vicenda Ruby è appena nata. Fonti della procura di Milano fanno sapere che le udienze del processo per concussione e prostituzione minorile a carico del premier potranno essere celebrate anche di venerdì pomeriggio e di sabato. Ma nel caso ci fossero legittimi impedimenti con slittamento delle date del processo , insomma, non sarebbe una tragedia. Ci sarebbe tempo per rimediare. Quel tempo che manca per il processo Mills, dove il pm Fabio De Pasquale punta alla celebrazione dei tre gradi di giudizio entro i primi mesi dell'anno prossimo, quando scatterà il "fuori tempo massimo consentito". In ogni caso si farà il possibile per arrivare almeno alla sentenza della decima sezione penale del Tribunale, una prima verità in una vicenda dove la Cassazione a sezioni unite, decidendo per la prescrizione per il coimputato Mills "corrotto", ha già affermato che il fatto storico si era verificato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4