venerdì 24 febbraio | 02:25
pubblicato il 11/mar/2011 14:59

Mills/ Corsia preferenziale tra 4 processi causa prescrizione

La scelta in riunione collegi con presidente Tribunale

Mills/ Corsia preferenziale tra 4 processi causa prescrizione

Milano, 11 mar. (askanews) - Tra i 4 processi che hanno come imputato Silvio Berlusconi ad avere la corsia preferenziale a causa dei fortissimi rischi di prescrizione è quello dove il premier risponde di corruzione in atti giudiziari in concorso con David Mills. La scelta, si apprende in ambienti giudiziari, è stata fatta nella riunione dei giorni scorsi con il presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro e i giudici dei vari processi. Questo spiega perchè, questa mattina, il presidente del collegio del caso Mills, Francesca Vitale, ha annunciato che le udienze si svolgeranno fino a fine luglio per 9 lunedì, la giornata in cui il difensore del premier Niccolò Ghedini aveva dato la disponibilità. Il processo Mills, insomma, è l'unico che non può assolutamente subire intoppi a causa dei legittimi impedimenti per impegni istituzionali che il presidente del consiglio dei ministri potrebbe invocare. Il processo per corruzione in atti giudiziari, Mills testimone per dire il falso in due vicende con Berlusconi imputato negli anni '90, dovrebbe filare il più liscio possibile stando alla posizione assunta dal Tribunale milanese. Negli altri dibattimenti infatti la prescrizione è molto più lontana. Mediatrade è in udienza preliminare e vede i fatti contestati arrivare fino al 2009, Mediaset diritti tv scadrà alla fine dell'anno prossimo e la vicenda Ruby è appena nata. Fonti della procura di Milano fanno sapere che le udienze del processo per concussione e prostituzione minorile a carico del premier potranno essere celebrate anche di venerdì pomeriggio e di sabato. Ma nel caso ci fossero legittimi impedimenti con slittamento delle date del processo , insomma, non sarebbe una tragedia. Ci sarebbe tempo per rimediare. Quel tempo che manca per il processo Mills, dove il pm Fabio De Pasquale punta alla celebrazione dei tre gradi di giudizio entro i primi mesi dell'anno prossimo, quando scatterà il "fuori tempo massimo consentito". In ogni caso si farà il possibile per arrivare almeno alla sentenza della decima sezione penale del Tribunale, una prima verità in una vicenda dove la Cassazione a sezioni unite, decidendo per la prescrizione per il coimputato Mills "corrotto", ha già affermato che il fatto storico si era verificato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech