martedì 21 febbraio | 02:24
pubblicato il 05/giu/2013 15:43

Milano: lettera firmata 'nuove Br' recapitata a Belpietro

(ASCA) - Milano, 5 giu - Una busta contenente della polvere sospetta e' arrivata oggi alla redazione di Libero. La lettera, indirizzata al direttore Maurizio Belpietro, e' stata spedita da Milano e porta il simbolo e la firma delle Nuove Brigate Rosse. Lo riferisce lo stesso sito internet del quotidiano. La busta contiene un foglio scritto a mano con inchiostro blu. Ci sono frasi contro i politici e un avvertimento sul ''micidiale'' potere distruttivo della polvere. La missiva, recapitata in portineria, e' stata subito segnalata alle forze dell'ordine che stanno indagando per verificare se si tratta di antrace. Nel frattempo sono arrivati anche i vigili del fuoco che, per sicurezza, hanno bloccato in entrata in uscita gli accessi della redazione di Viale Majno. La custode dello stabile, che ha toccato la busta e potrebbe quindi essere entrata in contatto con la polvere, e' stata portata in ospedale per alcuni controlli. Anche due poliziotti della scorta del direttore saranno sottoposti ad accertamenti ospedalieri. fcz/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia