domenica 26 febbraio | 02:53
pubblicato il 10/ago/2011 15:56

Milano, infiltrazioni di pioggia a Brera: a rischio un Raffaello

Uil Bac:"Ora lavori urgenti,da Galan basta balle su Grande Brera"

Milano, infiltrazioni di pioggia a Brera: a rischio un Raffaello

Roma, 10 ago. (askanews) - Quando a Milano piove non si rischia solo lo straripamento del Seveso o le cantine allagate, ma evidentemente anche che inestimabili patrimoni artistici, pur custoditi al chiuso in prestigiosi musei, vengano gravemente danneggiati. quanto è successo infatti alla Pinacoteca di Brera, dove lo scorso 11 giugno per un forte temporale da una vecchia crepa sul loggiato del museo è iniziata a fuoriuscire acqua a fiotti, che poi si è infiltrata nel pavimento e ha raggiunto e bagnato la parete interna su cui è esposto il capolavoro di Raffaello 'Lo sposalizio della Vergine'. "Uno scandalo finora tenuto nascosto dalla Soprintendenza di Milano e dallo stesso Ministero", dice oggi la Uil Beni culturali, che ha denunciato l'accaduto e diffuso fotografie e un video che mostra la paradossale fontanella naturale sul loggiato della Pinacoteca. Vista la situazione i custodi, racconta ancora la Uil Bac, si sono a quel punto precipitari ad avvisare la soprintendente Sandrina Bandera che a sua volta ha avvisato un funzionario del museo (Emanuela Daffra) che ha valutato che, pur essendosi fermata l'infiltrazione (aveva smesso di piovere) fosse necessario rimuovere il dipinto di Raffaello. Contattato la ditta esterna che si occupa di spostare dipinti di grandi dimensioni e concordato l'intervento per la mattina successiva, la Daffra con l'aiuto dei custodi ha provveduto quindi a riparare con un telo il dipinto. La domenica mattina, alla presenza di Daffra, Bandera e della restauratrice Paola Borghese, il dipinto è stato rimosso e collocato provvisoriamente in un deposito interno nella sala XXIII, dove è rimasto per una settimana. Durante questo periodo il dipinto era visibile, ma da lontano. Il quadro è stato ricollocato lunedì 20 giugno nella sala XXIV, non più sulla parete 8, ma su un pannello espositivo provvisorio. "Il problema delle infiltrazioni a Brera è frequente, tanto che nel corso degli ultimi cinque anni con vari interventi per somma urgenza la Soprintendenza è intervenuta più volte per risolvere situazioni di infiltrazioni acqua - continua la Uil - ma le infiltrazioni potevano essere evitate con la semplice manutenzione ordinaria programmata se solo si pensasse a finanziare le manutenzioni necessarie al mantenimento dello stabile e dei vari impianti che lo compongono". "Lo stabile necessita di una manutenzione straordinaria urgente per quanto riguarda le coperture in quanto continuano a produrre serie infiltrazioni d'acqua nei vari istituti. Ora però diciamo basta: non si può continuare a prendere in giro Milano con le dichiarazioni sulla Grande Brera. Il ministro Galan - propone la Uil Bac - deve subito istituire con un semplice decreto la Soprintendenza speciale di Milano, che ricomprenda la Pinacoteca di Brera ed il Cenacolo Vinciano, e nella quale possono entrare il Comune, le Fondazioni e gli stessi privati senza cedere a nessuno i beni che sono e devono rimanere pubblici. Così si potrebbero recuperare quasi 2 milioni di euro l'anno per fare i lavori urgenti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech