lunedì 27 febbraio | 08:14
pubblicato il 13/apr/2011 15:03

Milano, Greenpeace in piazza Duomo: "Facebook ci piaci verde"

Manifesto all'Arengario per denunciare uso centrali a carbone

Milano, Greenpeace in piazza Duomo: "Facebook ci piaci verde"

Greenpeace sceglie un luogo simbolo di Milano, l'Arengario ora sede del Museo del Novecento, per dare visibilità alla sua protesta contro Facebook, i cui server sono alimentati da centrali a carbone. Andrea Boraschi, responsabile della campagna energia e clima dell'associazione ambientalista, spiega le ragioni della protesta. Il social network, secondo Greenpeace, nel 2020 arriverà ad alimentarsi di una quantità di energia elettrica pari a quella che oggi serve a Germania, Francia, Brasile e Canada insieme. Greenpeace promuove anche un'azione online e cerca di battere un record: più di 50mila commenti in 24 ore a un post che chiede al social network di abbandonare il carbone.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech