venerdì 09 dicembre | 03:46
pubblicato il 28/mag/2013 10:18

Milano, Gdf sequestra 15 mln di articoli pericolosi made in China

Operazione durata 48 ore: prodotti stoccati in maxi magazzini

Milano, Gdf sequestra 15 mln di articoli pericolosi made in China

Milano, (askanews) - 15 milioni di prodotti pericolosi made in China tra cui giocattoli, bigiotteria, prodotti elettronici e casalinghi: la Guardia di finanza di Milano li ha sequestrati nell'hinterland della città nel corso dell'operazione "terra bruciata", durata 48 ore nel fine settimana con l'impiego di circa 100 militari. Un intero quartiere commerciale è stato passato al setaccio: un'area grande come 20 campi da calcio, magazzini con 41 chilometri di scaffali alti circa dieci metri stracolmi di merce. Il blitz è scattato dopo appostamenti e pedinamenti che hanno permesso di individuare l'area industriale in apparenza semi-abbandonata, da cui, decine di vettori distribuivano la merce in tutta Italia: i prodotti erano conservati in condizioni di insicurezza, inaffidabilità e scarsa cura. Quattro persone sono state identificate e segnalate alla Camera di commercio e alla Asl e denunciate alla Procura.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni