lunedì 16 gennaio | 14:36
pubblicato il 08/feb/2011 17:17

Milano, esce di prigione e compie 32 rapine in un mese: preso

39enne rom è ha fatto anche tre "colpi" nello stesso giorno

Milano, esce di prigione e compie 32 rapine in un mese: preso

Banche, negozi, ville, farmacie, autogrill e automobili. Sono almeno 32, per un bottino complessivo che si aggira sui 100mila euro, le rapine compiute quasi sempre a mano armata e a volto scoperto da un pluripregiudicato di origine rom di 39 anni arrestato dai carabinieri di Corsico a Trezzano sul Naviglio, in provincia di Milano dopo l'ennesimo colpo. I militari hanno scoperto tra l'altro che un giorno, per pagare la colazione che tutte le mattine consumava sempre nello stesso bar, è uscito e ha rapinato il distributore di benzina giusto a fianco del locale. Quindi, prima di fuggire, è tornato dal barista a saldare il conto. Giuliano Stepich, questo il nome dell'arrestato, è finito in manette un mese dopo essere uscito dal carcere di San Vittore dove aveva scontato una pena di due anni sempre per rapina.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%