domenica 22 gennaio | 12:07
pubblicato il 28/gen/2014 16:31

Milano: Comune, scattato piano anti neve

(ASCA) - Milano, 28 gen 2014 - Milano si prepara alla prima nevicata dell'inverno. In vista delle precipitazioni a caerattere nevoso previste per mercoledi' 29 e giovedi' 30 gennaio, Palazzo Marino ha convocato l'Unita' di Crisi per programmare tutti gli interventi necessari. Il Tavolo, riferisce una nota del Comune, vede la partecipazione degli assessorati alla Sicurezza e alla Mobilita' oltre che Polizia Locale, Protezione Civile, Amsa, societa' del gruppo A2A, Atm, A2A, Nuir. In particolare con Amsa e' gia' stato predisposto che in caso di nevicate sia effettuato lo spargimento del sale sulle strade e nei punti della citta' dove possono registrarsi le maggiori criticita'. Amsa eseguira' anche le operazioni di lamatura meccanizzata delle strade (prevista quando lo strato di neve supera i 5 centimetri) per cercare di ridurre al minimo i disagi per gli automobilisti, oltre all'ammasso e alla rimozione della neve. I luoghi piu' sensibili per la vita della citta' sono presidiati con specifica attenzione: sedi tranviarie e viarie dei mezzi pubblici, le fermate Atm e le scalinate di ingresso alle stazioni della metropolitana, le scuole, gli ospedali e gli altri luoghi di maggior passaggio. Amsa ha destinato al piano neve 850 operatori e 535 automezzi dotati di un apparato di tracciamento veicolare GPS, grazie al quale e' possibile eseguire un costante controllo qualitativo delle operazioni. Oltre 12 mila tonnellate di sale sono stoccate nei magazzini di Amsa e delle ditte che hanno in appalto il servizio di spargimento nelle diverse zone della citta' ed e' stato stipulato un contratto aperto nel caso si rendessero necessari rifornimenti aggiuntivi. In caso di nevicate di particolare intensita' Amsa potra' richiedere l'intervento di personale avventizio: sono oltre 8 mila le persone che hanno risposto alla campagna di reclutamento spalatori avviata dall'azienda e che si sono dichiarate disponibili ad affiancare i lavoratori Amsa nelle operazioni di pulizia delle principali aree pedonali cittadine e dei marciapiedi commissionati dall'Amministrazione Comunale. Palazzo Marino ricorda infine che lo sgombero della neve dai marciapiedi antistanti gli stabili privati compete ai proprietari degli stessi immobili, come previsto dall'ordinanza comunale del 10 novembre 1997. E' importante, inoltre, non invadere la carreggiata con la neve rimossa dai marciapiedi e non ostruire gli scarichi e i pozzetti stradali. com-fcz/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4