venerdì 09 dicembre | 14:27
pubblicato il 24/mar/2012 13:15

Milano, colazione con pane e Nutella davanti alla Banca d'Italia

Il buongiorno per la XX Edizione della giornata Fai di primavera

Milano, colazione con pane e Nutella davanti alla Banca d'Italia

Milano, (askanews) - Un bicchiere di latte, frutta e pane e Nutella: i milanesi si mettono in fila per una colazione speciale davanti al palazzo della Banca d'Italia di Milano. Niente di meglio per ingannare l'attesa, mentre si aspetta di visitare la sede milanese dell'istituto, aperta per la XX Edizione della Giornata Fai di primavera, il 24 e 25 marzo. Un appuntamento che non ha colto impreparate le centinaia di persone che si sono messe in coda e ne hanno approfittato per fare il pieno di energia. Qualcuno, anzichè assaporare la colazione del sabato direttamente allo stand allestito per l'occasione, ha preferito prendersi il cestino: dentro un bric di latte, un frutto e il pane con la crema spalmabile alla nocciola più famosa. Per i sonnolenti c'è anche il piacere di un caffè, magari mentre si studia la storia della sede milanese della Banca d'Italia.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Natale
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina