venerdì 02 dicembre | 18:55
pubblicato il 30/ago/2013 17:43

Milano: arrestato in flagranza per stalking su ex compagna incinta

Milano: arrestato in flagranza per stalking su ex compagna incinta

(ASCA) - Milano, 30 ago - Un arresto in flagranza di reato di stalking e' stato effettuato a Milano dalla Polizia. Secondo quanto riportato nella nota del comune di Milano, un uomo armato di coltello e' stato fermato ieri da una squadra di cinque agenti e un ufficiale, mentre stava infastidendo la sua ex compagna. L'aveva raggiunta sul posto di lavoro, ha atteso che uscisse e poi l'ha seguita e molestata. Per lui e' scattato l'arresto in flagranza di reato, come previsto dal recente decreto anti femminicidio. Le indagini sullo stalker, di nazionalita' marocchina, erano in corso da tempo e sono state condotte dall'unita' tutela donne e minori della polizia locale. La segnalazione del caso era arrivata dalla clinica Mangiagalli dove la donna, di nazionalita' italiana, si trovava dopo aver subito una violenza.

E' emerso che la vittima, incinta di sette settimane, pativa da tempo percosse e maltrattamenti da parte dell'ex compagno. Per questo motivo, dopo il ricovero, e' stata ospitata per qualche giorno in una comunita' protetta. Quando ne e' uscita, la donna non e' piu' tornata a stare con il fidanzato, ma ha scelto di vivere in un proprio appartamento.

Tuttavia lui continuava a tempestarla di telefonate e messaggi, oltre a recarsi sul posto di lavoro per cercarla e intimidirla. Dopo l'arresto, lo stalker e' stato condotto al carcere di San Vittore. ''Grazie a questo arresto - ha spiegato l'assessore alla Sicurezza del comune di Milano Marco Granelli - e' stato possibile ''liberare' una donna da un lungo percorso di violenza fisica e psicologica che, oltre a rendere impossibile lo svolgimento di un'esistenza normale, rappresentava un grave pericolo per la sua stessa vita. Si tratta di un risultato importante della Polizia locale, ottenuto grazie alla collaborazione con le istituzioni.

Ricordiamo che denunciare ogni tipo di maltrattamento, abuso e sopraffazione e' fondamentale per poter reprimere un reato odioso come lo stalking: il Comune e' al fianco delle vittime, aiutandole a riappropriarsi della propria quotidianita' attraverso un servizio di sostegno anche psicologico''. red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Editoria, Ecra: Papi e Giubilei da Leone XIII a Francesco
TechnoFun
Archeologia, allo studio app per riconoscimento automatico reperti
Sostenibilità
A Roma Isola della sostenibilità, economia da lineare a circolare
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari