lunedì 20 febbraio | 14:18
pubblicato il 08/mag/2014 18:21

Micro-canili certificati, al via nuovo piano contro randagismo

Protocollo siglato Anci, Federsanità, Enpa e Fondazione Prelz

Micro-canili certificati, al via nuovo piano contro randagismo

Roma, (askanews) - Un informativa sul randagismo accessibile a tutti i Comuni italiani tramite il portale dell ANCI; le linee guida per l adozione dei Regolamenti comunali per la tutela degli animali; la creazione di una rete di "micro-canili certificati", per prevenire e reprimere il fenomeno del randagismo. Sono solo i primi tre progetti che prendono il via con la sottoscrizione, avvenuta oggi, del Protocollo d intesa finalizzato a promuovere politiche per il contenimento ed il controllo del randagismo.La legge infatti - spiega l'Enpa - affida proprio ai Comuni, responsabili per gli animali presenti sul loro territorio, fondamentali compiti di tutela e difesa degli animali, di responsabilità dello sviluppo del corretto rapporto tra animali e cittadini, di contrasto del fenomeno del randagismo. E con la firma del protocollo "si sancisce una collaborazione per mettere a disposizione della rete dei Comuni un patrimonio informativo e di esperienze sul campo per giungere a risultati ottimali nella tutela degli animali da affezione, nella prevenzione e riduzione del randagismo, nella promozione dell anagrafe canina e degli affidi certificati".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia