lunedì 20 febbraio | 14:42
pubblicato il 03/set/2013 18:18

Mibac: Buzzi, 'Notte al museo' appuntamento da rendere fisso

(ASCA) - Roma, 3 set - ''Grande soddisfazione per l'enorme successo ottenuto dal secondo sabato del progetto 'Notte al Museo' che ha triplicato i visitatori - afferma Anna Maria Buzzi, direttore generale per la valorizzazione del patrimonio culturale del MiBAC -. Aprire numerosi siti d'eccellenza in orario serale (dalle ore 20 alle 24) e dare la possibilita' ai nostri cittadini e turisti stranieri di poter assistere anche a rappresentazioni di teatro, danza, musica e poesia, si e' dimostrata una formula vincente che e' nelle nostre intenzioni cercare di rendere un appuntamento fisso che vada oltre i sei mesi che abbiamo gia' programmato fino a dicembre grazie al forte impegno e sostegno del ministro Massimo Bray, che ha fortemente voluto che questa iniziativa si realizzasse.

Siamo senz'altro sulla buona strada - prosegue Anna Maria Buzzi - e il ministro Bray intende riportare la cultura e l'industria del turismo ai traguardi che molti si aspettano.

Un ringraziamento va alle nostre organizzazioni sindacali, alle associazioni che ci hanno supportato con la realizzazione degli eventi e soprattutto al personale del Mibac, che e' stato spesso sottovalutato e che, lavorando in orari notturni, ha onorato al meglio il proprio senso di responsabilita'''.

com/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia