lunedì 27 febbraio | 05:28
pubblicato il 11/nov/2013 17:03

Metropolitana Palermo: Ue approva stanziamento 75,1 milioni euro

(ASCA) - Roma, 11 nov - La Commissione europea ha approvato un investimento di 75,1 milioni di euro come contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) per l'estensione della metropolitana di Palermo. Il progetto punta a prolungare di 1,7 km la linea metropolitana del capoluogo siciliano, costruendo tre nuove stazioni. L'obiettivo principale del progetto e' promuovere la mobilita' sostenibile nell'area metropolitana di Palermo e ridurre la congestione urbana. Inoltre si punta a decongestionare il traffico pendolare e a migliorare il sistema dei trasporti all'interno della citta' nonche' tra la stessa e il resto della regione. Saranno circa 700.000 gli abitanti che ne beneficeranno. Si prevede che il progetto, la cui conclusione e' prevista entro la fine termine del 2015, permettera' di creare 750 posti di lavoro.

Il Commissario per la politica regionale, Johannes Hahn, che ha firmato la decisione, ha osservato: ''Si tratta di un ottimo esempio di come i fondi regionali UE possano aiutare lo sviluppo dell'economia siciliana. Essi contribuiranno a migliorare la mobilita' dei nostri cittadini, garantendo condizioni di viaggio sicure, sostenibili e corrette da un punto di vista ambientale e rendendo la regione ancora piu' attraente per gli investitori.'' Il finanziamento avviene tramite il programma operativo per l'assistenza del FESR nell'ambito dell'obiettivo ''Convergenza'' nella regione Sicilia, asse prioritario ''Reti di trasporto e collegamenti''. L'Unione europea, tramite il Fondo europeo di sviluppo regionale, eroghera' un finanziamento di 75,1 milioni di euro su un investimento totale di 154, 7 milioni.

Si tratta di uno dei ''progetti principali'', per i quali l'investimento complessivo (IVA inclusa) e' superiore a 50 milioni di euro, e quindi e' soggetto a una decisione specifica della Commissione europea, mentre altri tipi di progetti sono approvati a livello nazionale o regionale. Il progetto concerne: La costruzione di un lotto funzionale di linea di metropolitana sotterranea della lunghezza di 1,7 km e la costruzione di tre stazioni per passeggeri (''Porto'', ''Politeama'', e ''Liberta'''') compresi gli accessi alle stesse. Il progetto comprende: 1) Linee elettriche, sede e binari ferroviari, strumenti di alimentazione e segnalazione 2) investimenti volti a migliorare o adeguare le infrastrutture civili esistenti 3) opere di ingegneria civile, equipaggiamento elettrico e tecnologico delle stazioni. Lo stanziamento complessivo per la politica di coesione ricevuto dall'Italia ammonta a circa 29 miliardi per il periodo 2007-2013. com-uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech