domenica 11 dicembre | 11:10
pubblicato il 15/giu/2013 15:55

Meteo: da lunedi' picco di caldo, ma ''nessuna caduta all'Inferno''

Meteo: da lunedi' picco di caldo, ma ''nessuna caduta all'Inferno''

(ASCA) - Roma, 15 giu - E' in arrivo una settimana di caldo rovente, ma ''nessuna caduta all'Inferno'' rassicura 3bmeteo.com, poiche' entro venerdi' potrebbero arrivare i temporali 'spezza-caldo'.

''La bella stagione ora fa sul serio sull'Italia, regalandoci diverse giornate soleggiate e calde grazie all'alta pressione africana, croce e delizia delle estati italiane'', conferma in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, che, tuttavia, tiene a precisare come ''l'ondata di caldo in arrivo e' significativa ma non eccezionale; non temete quindi: nessuna caduta all'Inferno!''.

Secondo l'esperto, infatti ''le ondate di calore possono facilmente coinvolgerci in questo periodo con l'Africa a due passi da casa; d'altra parte proprio il Nord Africa in questi giorni e' stato una sorta di 'pentola sotto pressione' con un accumulo notevole di masse di aria rovente sahariana che prima o poi dovevano trovare sfogo sul Mediterraneo. Ecco perche' adesso tocca a noi''.

Il contraccolpo di cui risentiamo non e' solamente indotto dalle temperature previste (peraltro non eccezionali, abbiamo avuto ben di peggio in passato, come nel giugno 2007, quando al Sud si raggiunsero picchi di 45-47*C), ma pure dal repentino rialzo termico dopo un lungo periodo in cui il clima si e' mantenuto relativamente fresco per il periodo.

''In altre parole - commenta Ferrara - il nostro corpo fa fatica ad abituarsi cosi' in fretta e gia' 28-29*C possono dare molto fastidio, peggio ancora se si aggiunge l'afa''. Il consiglio e' dunque quello di godere di questo weekend di bel tempo, anche se sulle Alpi potra' scoppiare qualche temporale di calore, in occasionale sconfinamento sulle pedemontane e sulle pianure prospicienti verso le ore serali.

''L'onda calda africana - proseguono da 3bmeteo.com - si fara' comunque piu' 'cattiva' tra lunedi' e mercoledi', quando su gran parte del territorio nazionale si potranno raggiungere o superare i 30*C. Punte anche di oltre 34-35*C sono attese in particolare su Pianura Padana, versanti tirrenici ed aree interne del Sud, mentre sulle coste l'azione mitigatrice delle brezze potra' smorzare la calura, aumentando tuttavia la sensazione di afa''. La canicola potrebbe esser spezzata da una perturbazione atlantica in arrivo da giovedi'-venerdi' prossimi, con rovesci e temporali soprattutto al Centronord, seguiti da una rinfrescata. ''I fenomeni in tal frangente potranno risultare localmente molto forti, con grandinate e violente raffiche di vento'', concludono da 3bmeteo.com.

com-stt/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina