sabato 25 febbraio | 15:34
pubblicato il 04/giu/2013 12:00

Meteo/ Ancora tempo incerto su rilievi e aree interne

Da giovedì un primo assaggio d'Estate

Meteo/ Ancora tempo incerto su rilievi e aree interne

Milano, 4 giu. (askanews) - Tutta Europa alle prese con le pazzie del meteo. "Nell'ultima settimana, dal punto di vista meteorologico, l'Europa è risultata diametralmente invertita: da un lato, tra Lapponia, Russia Settentrionale e Baltico, clima estivo, grazie all'alta pressione, e temperature fino a 30 C; dall'altro, sull'Europa centro-meridionale e sull'Italia, clima tardo autunnale, nevicate a quote di bassa montagna, alluvioni e temperature medie fino a 5/6 C inferiori alla norma - spiega Daniele Berlusconi di 3bmeteo.com - L'aria fredda affluita a fine maggio ha dato luogo a una vasta circolazione depressionaria sull'Europa centrale che, rimasta "bloccata" tra due aree di alta pressione, ha provocato la lunga fase piovosa e le alluvioni tra Germania sudorientale, Austria e Repubblica Ceca, ma anche nevicate sull'arco alpino settentrionale: i quasi 10 metri di neve accumulati al Passo del Piccolo San Bernardo, tra Val d'Aosta e Francia, hanno fatto posticipare l'apertura della strada, inizialmente prevista per martedì 4 giugno, a causa dell'elevato pericolo valanghe". Ancora qualche temporale fino a mercoledì. "La situazione dovrebbe tornare alla normalità entro i prossimi giorni, rientrando nei canoni del clima di giugno in Italia. Fino a mercoledì - proseguono da 3bmeteo.com - correnti fresche nordorientali favoriranno ancora una certa instabilità diurna sulle aree interne della Penisola: su Alpi, Prealpi e dorsale gli acquazzoni e i temporali saranno frequenti nelle ore pomeridiane della giornata, qualcuno anche sui rilievi di Sardegna, Val Padana, pianure interne del Centro e Salento; più soleggiato invece sui litorali e in Sicilia. Le temperature si manterranno su valori lievemente sotto-media ma comunque gradevoli, con massime generalmente comprese tra 20 e 25 C". Primo assaggio estivo tra giovedì e il fine settimana. "La rimonta di un promontorio anticiclonico, seppur non troppo robusto, favorirà tempo più stabile da giovedì, quando i fenomeni di instabilità diurna sui monti, seppur ancora possibili, risulteranno meno frequenti. Tra venerdì e sabato prevarrà il sole su quasi tutta l'Italia e farà anche un po' caldo, con valori massimi che si porteranno intorno ai 26-28 C sulle pianure interne. Tra domenica e l'inizio della prossima settimana - concludono da 3bmeteo.com - è però molto probabile una nuova fase instabile, dapprima al Nord, poi anche al Centro, per il transito di un vortice ciclonico dalla Spagna. Per le ondate di calore se ne riparlerà nella seconda metà del mese". (Fonte: 3bmeteo.com)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech