mercoledì 07 dicembre | 16:29
pubblicato il 01/giu/2013 12:00

Meteo/ Ancora piogge, temporali e temperature sotto media

Prevista un'estate sottotono al Nord, più calda al Centrosud

Meteo/ Ancora piogge, temporali e temperature sotto media

Milano, 1 giu. (askanews) - "Dati alla mano, un maggio così fresco l'Italia non lo viveva dal 1991, quando sulla Valpadana si sfiorarono gli 0 C e al Sud le temperature scesero sotto i 5 C persino sulle città costiere (Trapani registrò 4 C )". A confermarlo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: "Negli anni 2000 ci siamo abituati a frequenti anticipi d'Estate già a maggio, che spesso si è rivelato più caldo del normale. Così sorprende più del dovuto constatare ora un periodo così fresco ed instabile che, per quanto piuttosto anomalo, si verificava invece ben più frequentemente prima degli Anni '90. Ad esempio nel maggio '84 ci furono gelate anche in pianura al Nord, mentre nello stesso mese dell'87 il termometro scese fino a 2-4 C in diverse città del Centrosud; altri casi nel '57, '62, '79". Quest'anno il freddo si è fatto sentire soprattutto al Nord, dove le temperature massime sono state sotto le medie anche di oltre 10-12 C, con la neve che ha raggiunto persino gli 800 m sulle Alpi e i 1000 m sull'Appennino settentrionale. "In Valpadana i picchi termici raggiunti hanno appena eguagliato la media mensile degli ultimi 20 anni, senza nemmeno superarla", prosegue l'esperto che ci fa anche notare come "su alcune aree di Emilia, alta Toscana e Liguria è stata la Primavera più piovosa degli ultimi 150-200 anni". Una situazione anomala che penalizza pure l'Europa centro-occidentale con clima insolitamente fresco e piovoso, tanto che nell'ambiente meteorologico c'è chi preannuncia un anno senza Estate, anche per l'Italia. "La nostra opinione è che invece l'Estate saprà rialzare la testa sull'Italia, in particolare al Centrosud - precisano da 3bmeteo.com - in quanto mancano alcune condizioni base che in passato hanno portato freddo e neve a quote basse anche nel trimestre estivo, come accadde nel 1816, quando eruttò il vulcano Tambora. Non sarà un'Estate 2013 particolarmente brillante, almeno in una prima fase, ma sole e caldo non dovrebbero mancare soprattutto al Centrosud. Un po' più sottotono invece al Nord, con maggiori spunti piovosi o temporaleschi, ma comunque in un contesto climatico più caldo di quello attuale". Per quanto invece riguarda le previsioni per i prossimi giorni, "piogge, temporali sparsi e temperature sotto le medie ci terranno compagnia ancora fino a metà della prossima settimana - conclude l'esperto di 3bmeteo.com - anche se domenica godremo di tempo più soleggiato, specie su coste e pianure; più penalizzate invece le aree montuose, ad elevato rischio acquazzone. Dopo il 6-7 giugno dovrebbe tornare l'alta pressione, garanzia di tempo più stabile con i primi caldi di stagione, specie al Centrosud; Nord invece a tratti lambito dagli umidi venti atlantici, con ancora qualche acquazzone o temporale. fonte: 3bmeteo.com)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni