giovedì 23 febbraio | 17:28
pubblicato il 22/lug/2011 09:25

Messina, quaranta arresti in blitz anti droga e usura

Sgominata rete coordinamento fra diverse cosche mafiose e clan

Messina, quaranta arresti in blitz anti droga e usura

Quaranta arresti a Messina: colpiti i clan mafiosi che controllano il traffico di stupefacenti e il racket dell'usura. L'operazione, denominata 'Gramigna' è stata condotta in coordinamento fra carabinieri e polizia di Stato. Pesanti le accuse per gli arrestati: associazione mafiosa, traffico di stupefacenti, estorsione, usura, associazione per delinquere finalizzata al maltrattamento di animali. Gli arrestati, in seguito a indagini in diverse zone della città, sono risultati affiliati a diverse cosche mafiose e clan camorristici campani che operavano in coordinamento e sostegno reciproco nei diversi settori della malavita.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech