giovedì 08 dicembre | 23:54
pubblicato il 02/dic/2011 14:30

Messina, polizia smantella giro di scommesse clandestine

13 ordinanze di custodia cautelare, usavano provider all'estero

Messina, polizia smantella giro di scommesse clandestine

Messina, (askanews) - Sfruttavano siti Internet clonati, in apparenza identici a quelli autorizzati dall'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato e collegati a provider con sede all'estero, per scommesse online e giocate a casinò virtuali. La polizia di Messina ha scoperto una banda che accettava e raccoglieva scommesse clandestine e ha eseguito 13 ordinanze di custodia cautelare. L'attività, molto remunerativa, veniva svolta in evasione fiscale, truffando lo Stato. I provider avevano sede in Paesi esteri considerati paradisi fiscali, come Malta e Lussemburgo, con sede sociale prevalentemente in Svizzera ed Inghilterra. Tra gli espedienti utilizzati per ingannare i clienti c'erano le homepage raffiguranti la Città del Vaticano: cliccando si accedeva a un poker on line. Durante l'operazione sono stati sequestrati otto società informatiche e numerosi conto correnti postali e bancari.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni