mercoledì 22 febbraio | 17:06
pubblicato il 25/lug/2011 11:34

Meredith/ Periti: Utilizzati guanti sporchi per gancetto Metz

I tecnici confermano procedure non conformi su analisi Dna

Meredith/ Periti: Utilizzati guanti sporchi per gancetto Metz

Perugia, 25 lug. (askanews) - "I guanti utilizzati per repertare il gancetto di reggiseno di Meredith non erano puliti come da protocollo". Lo hanno rilevato i periti nominati dalla Corte d'appello del processo sulla morte di Meredith Kercher che si sta svolgendo questa mattina a Perugia. I periti, chiamati ad analizzare la loro perizia super partes, hanno dimostrato con un video e diversi fotogrammi la presunta impurità dei guanti bianchi utilizzati dalla Scientifica per prendere da terra e poi catalogare l'ormai noto gancetto di reggiseno su cui in primo grado venne trovato il Dna di Raffaele Sollecito. Questa traccia rappresentava l'unico elemento scientifico che collocava il ragazzo pugliese sulla scena del delitto. Le analisi dei periti - al momento l'udienza è stata sospesa - confermano dunque le conclusioni della perizia emerse come indiscrezione alcune settimane fa: secondo i tecnici i primi studi e catalogazione dei reperti vennero fatti non seguendo il protocollo scientifico internazionale. Un giudizio che va nella direzione del teorema delle difese che, sia sul gancetto del reggiseno che sulla presunta arma del delitto (dove fu ritrovato in entrambi i casi Dna dei due indagati), teorizzarono un forte rischio di contaminazione. Il clima in aula è estremamente caldo: più volte si sono accesi i toni tra accusa, parti civili e gli stessi periti. In aula sono presenti, come d'altronde sempre dall'inizio del procedimento, Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Altro elemento di non conformità ai protocolli internazionali, secondo i periti, sarebbe quello dello spostamento senza repertazione di molti oggetti nella stanza del delitto tra i diversi sopralluoghi effettuati dalla Scientifica. I periti portano ad esempio lo spostamento del gancetto - repertato 46 giorni dopo - e dello stesso materasso con il quale venne coperto di Meredith Kercher. Materasso che venne spostato senza motivo in un'altra stanza della casa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe