lunedì 23 gennaio | 05:31
pubblicato il 30/gen/2014 09:44

Meredith: oggi attesa la sentenza, in aula c'e' Sollecito

Meredith: oggi attesa la sentenza, in aula c'e' Sollecito

(ASCA) - Firenze, 30 gen 2014 - E' attesa per oggi, probabilmente in serata, la sentenza della Corte di Appello di Firenze nel processo bis di secondo grado che vede Amanda Knox e Raffaele Sollecito imputati per l'omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa nella sua casa di Perugia nella notte tra il primo e il due novembre 2007.

In aula e' gia' presente, da stamani, Sollecito mentre Amanda e' in America e ha detto da tempo che non tornera' piu' in Italia.

Entrambi si sono sempre dichiarati innocenti. Il Procuratore generale ha chiesto la condanna per gli imputati Amanda Knox e Raffaele Sollecito, rispettivamente, a 30 e 26 anni di carcere. Per entrambi il procuratore generale ha chiesto 26 anni per omicidio volontario e soltanto per la Knox sono stati chiesti quattro anni in piu' per il reato di calunnia.

Dopo le controrepliche delle parti, stamani, la Corte si ritirera' in camera di consiglio e il verdetto potrebbe arrivare gia' stasera.

La sentenza di Firenze sara' la seconda di appello. La Cassazione aveva infatti annullato la sentenza con cui il 5 dicembre 2009 la Corte d'Appello di Perugia aveva assolto i due dal reato di omicidio. In primo grado Amanda Knox e Raffaele Sollecito erano stati condannati rispettivamente a 26 e 25 anni di reclusione. In appello, pero', i giudici avevano ribaltato la sentenza assolvendo entrambi per l'omicidio e condannando la sola Amanda a tre anni di reclusione per il reato di calunnia nei confronti di Patrick Lumumba. La sentenza e' stata pero' annullata dalla Cassazione ''per i molteplici profili evidenziati di manchevolezze, contraddittoriera' ed illogicita' manifesta''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4