venerdì 24 febbraio | 22:59
pubblicato il 03/ott/2011 19:08

Meredith, il clochard testimone d'accusa non cambia idea

Antonio Curatolo: con l'assoluzione due assassini in libertà

Meredith, il clochard testimone d'accusa non cambia idea

E' stato un controverso testimone dell'accusa nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher e ancora a poche ore dalla sentenza di secondo grado, l'ex clochard Antonio Curatolo, ribadisce la propria versione dei fatti e non ritratta sulle accuse a Raffaele Sollecito e Amanda Knox.Curatolo, che ora vive in una casa del Comune di Perugia nel pieno del centro storico, è stato testimone importante in altri due omicidi e questo fatto, secondo i difensori degli imputati, lo rende quantomeno sospetto. Ma lui ribatte che sono cose che succedono quando si vive in strada.Per lui quindi Amanda e Raffaele sono comunque colpevoli.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech