venerdì 20 gennaio | 07:38
pubblicato il 27/set/2011 12:32

Meredith/ Avvocato Bongiorno: Confessione di Amanda fu forzata

"Chi interrogava non era indipendente da teoria accusa"

Meredith/ Avvocato Bongiorno: Confessione di Amanda fu forzata

Perugia, 27 set. (askanews) - iniziata l'arringa dell'avvocato Giulia Bongiorno, legale di Raffaele Sollecito, nell'ambito della fase conclusiva del processo sulla morte di Meredith Kercher. In aula, come sempre, sono presenti gli imputati Amanda Knox e per l'appunto il ragazzo pugliese di Giovinazzo. L'arringa della Bongiorno è stata incentrata in questa prima parte sulle pressioni che avrebbe subito Amanda Knox nel corso dell'interrogatorio del 5 novembre 2007 dove accusò Patrick Lumumba e involontariamente se stessa, affermando "di essere presente nella casa quando Patrick uccise Meredith". "Esistono molti studi sulle false confessioni ha spiegato la Bongiorno -: ci sono quelle volontarie, quelle forzate o quelle interiorizzate. Noi ci troviamo di fronte a quest'ultimo caso che, secondo gli studi di criminologia, avviene quando l'indagata messa sotto pressione, privata della giusta serenità nel rispondere e con attorno persone non terze si autoconvince di aver fatto qualche cosa". L'avvocato di Raffaele Sollecito analizza il contesto dell'interrogatorio con falsa confessione di Amanda: "Quando parlo di persone non distaccate - ha aggiunto l'avvocato Bongiorno - lo dico con prove certe. Infatti dalle intercettazioni telefoniche a carico di Sollecito e famiglia, effettuate nei brogliacci direttamente dagli stessi investigatori dell'interrogatorio, emergono degli appunti personali che definisco le pagine nere di questo processo. E mi spiego meglio: nelle telefonate a carico della famiglia Sollecito si usano termini come 'sono delle vipere', 'sono delle stronze', 'riderà bene chi riderà per ultimo', 'sono delle cretine'. Affermazioni scritte direttamente da chi indaga. E a questo punto ci dobbiamo chiedere: sono veramente distaccate dalle tesi sia dell'accusa che della difesa?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale