domenica 22 gennaio | 21:25
pubblicato il 03/ott/2011 10:50

Meredith/ Amanda Knox: Voglio tornare a casa, sono innocente

"Io e Raffaele meritiamo la libertà"

Meredith/ Amanda Knox: Voglio tornare a casa, sono innocente

Roma, 3 ott. (askanews) - "Io voglio tornare a casa, alla mia vita. Io non voglio essere punita, privata della mia vita e del mio futuro per qualcosa che non ho fatto. Perchè io sono innocente". Lo ha ribadito, visibilmente commossa e con la voce a tratti tremante, Amanda Knox, davanti ai giudici della Corte d'Appello di Perugia. "Noi (riferendosi anche a Raffeale Sollecito, ndr) meritiamo la libertà perché non abbiamo mai fatto qualcosa per non meritarla", ha aggiunto durante le dichiarazioni spontanee la studentessa di Seattle condannata in primo grado a 26 anni di carcere per l'omicidio di Meredith Kercher.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4