domenica 11 dicembre | 04:11
pubblicato il 15/dic/2011 16:28

Meredith/ Amanda e Raffaele assolti per mancanza di prove

Non spetta questa Corte stabilire se siano stati più killer

Meredith/ Amanda e Raffaele assolti per mancanza di prove

Perugia, 15 dic. (askanews) - "Gli elementi indiziari non consentono, nemmeno nel loro insieme, di considerare provata in qualche modo la colpevolezza di Amanda Knox di Raffaele Sollecito nell'omicidio della studentessa britannica Meredith Kercher". Sono le motivazioni della sentenza del processo d'appello per la morte di Meredith Kercher e per il quale erano imputati Amanda e Raffaele. Nella sentenza dei giudici della Corte d'assise d'appello di Perugia si precisa che "quello che si rileva ai fini della decisione è soltanto la mancanza di prova di colpevolezza degli attuali imputati". Dunque, i due imputati del processo mediatico di Perugia sono stati assolti per mancanza di prove. "Una volta esclusa la sussistenza della prova di colpevolezza - si legge nelle carte - a carico degli attuali imputati non spetta a questa Corte prospettare quale possa essere stato il reale svolgimento della vicenda, né se l'autore del reato sia stato uno o più di uno né se siano state o meno trascurate altre ipotesi investigative".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina