venerdì 24 febbraio | 13:37
pubblicato il 16/set/2014 12:00

Meno alimenti per Veronica, Berlusconi verserà 36 mln in meno

Corsera: la ex moglie del Cavaliere riceverà 2 milioni al mese

Meno alimenti per Veronica, Berlusconi verserà 36 mln in meno

Roma, 16 set. (askanews) - La Corte d'appello civile di Milano ha fatto uno "sconto" a Silvio Berlusconi sugli alimenti da versare alla ex moglie Veronica Lario, non tre ma due milioni al mese e ha ordinato di "rinunciare appunto a 36 dei 108 milioni che l'ex marito le aveva intanto dovuto versare nei tre anni di separazione", scrive il Corriere della Sera. "Un milione in meno rispetto alla sentenza di primo grado sulla separazione nel 2012, ma 600.000 euro in più dell'assegno (1,4 milioni al mese) fissato intanto un anno fa dai giudici del divorzio - si legge ancora sul quotidiano - I legali starebbero peraltro trattando su una somma complessiva che Berlusconi verserebbe in un'unica soluzione invece di pagare un assegno mensile a vita". Contro questa nuova decisione della Corte d'Appello Veronica potrà ricorrere in Cassazione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech