giovedì 23 febbraio | 04:36
pubblicato il 23/ott/2013 16:58

Media: Radio Vaticana, da domenica cambiano frequenze alcuni programmi

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 23 ott - Radio Vaticana da domenica 27 ottobre cambia le frequenze di alcuni programmi.

Sulla frequenza di 105 FM per Roma e Provincia continuera' ad essere trasmessa la programmazione abituale in lingua italiana, e i Radiogiornali in lingua inglese e francese.

Sulle frequenze di 93.3 FM e di 103.8 FM per Roma, sara' invece possibile seguire i canali internazionali della Radio Vaticana nelle principali lingue europee, e i programmi per l'Africa e l'Asia. Dunque, dal 27 ottobre, solo sulla frequenza di 93.3, i Radiogiornali delle ore 14.00 e delle ore 23.00, lasceranno il posto ai programmi della Radio Vaticana in diverse lingue, mentre quelli delle 8.00 e delle 21.00 continueranno ad essere trasmessi su questa frequenza.

Inoltre, i tre canali FM si potranno ascoltare anche in digitale sul DAB e DAB+, denominati rispettivamente: RVaticana Italia - RVaticana Europe - RVaticana World.

dab/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech