martedì 21 febbraio | 10:08
pubblicato il 25/nov/2011 13:04

Mazzette al Comune di Palermo: arrestati 3 dipendenti comunali

Chiedevano soldi per velocizzare il rilascio delle licenze

Mazzette al Comune di Palermo: arrestati 3 dipendenti comunali

Palermo. (askanews) - Mazzette al Comune di Palermo. Tre dipendenti comunali e due liberi professionisti sono stati arrestati dalla polizia nel capoluogo siciliano perché coinvolti in un presunto giro di tangenti destinate al rilascio di autorizzazioni in favore di imprenditori o commercianti che girava attorno allo sportello unico delle attività produttive come spiega il procuratore aggiunto Leonardo Agueci.A far scattare le indagini, nel 2009, era stata la denuncia di un gestore di giostre, che aveva parlato delle richieste di denaro avanzata da parte di un geometra del Comune.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia