giovedì 08 dicembre | 09:03
pubblicato il 31/gen/2011 11:16

Maxi sequestro a Roma di merci contraffatte provenienti da Cina

Blitz GdF contro banda cinesi, sequestrati beni per 9 mln

Maxi sequestro a Roma di merci contraffatte provenienti da Cina

Telefoni cellulari e smartphone con marchi falsi che non rispettano la normativa europea pronti a essere immessi sul mercato italiano. La Guardia di Finanza ha sequestrato a Roma 2,6 milioni di articoli contraffatti provenienti dalla Cina tra cui anche generatori, climatizzatori, sistemi di vigilanza e lampade. Le fiamme gialle, nell'ambito dell'operazione, denominata "città proibita", hanno arrestato nove cittadini cinesi e hanno smantellato la loro organizzazione, dedita all'importazione e commercializzazione di prodotti contraffatti. Attraverso accertamenti patrimoniali, i militari hanno individuato le ricchezze accumulate nel tempo dagli indagati, e hanno sequestrato beni mobili e immobili per un valore complessivo di 9 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni