lunedì 20 febbraio | 10:30
pubblicato il 11/set/2011 15:31

Mauro Rostagno, Mantova ricorda giornalista ucciso dalla mafia

Parla la figlia Maddalena: "voleva scegliere chi essere"

Mauro Rostagno, Mantova ricorda giornalista ucciso dalla mafia

Dopo 22 anni si celebrerà finalmente un processo per l'omicidio di Mauro Rostagno, il giornalista assassinato dalla mafia nel 1988. Al Festivaletteratura di Mantova lo scrittore Carlo Lucarelli ha ricostruito la vicenda, ricordando una caratteristica comune delle storie mafiose. Sul palco con Lucarelli la figlia di Rostagno, Maddalena. Poi, in un momento semplice ma commovente, Maddalena ha raccontato al pubblico la figura di suo padre. La storia di Mauro Rostagno è ora raccolta in un libro scritto da Maddalena con il giornalista Andrea Gentili: "Il suono di una sola mano", edito dal Saggiatore.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia