sabato 10 dicembre | 12:09
pubblicato il 18/giu/2014 17:15

Maturità, studenti e la prova di Italiano: temevamo peggio

Prima giornata di esami passata fra paura e sollievo

Maturità, studenti e la prova di Italiano: temevamo peggio

Milano (askanews) - Quasimodo, l'Europa e la grande guerra, la violenza, la diffusione sempre più penetrante della tecnologia, la fragilità e la bellezza dell'Italia. Sono alcune delle tracce affrontate da quasi 500mila studenti italiani alle prese con la prima prova della maturità, quella di Italiano. Le tracce proposte dal Ministero non sembrano aver messo troppo in difficoltà gli studenti. Così la prima prova è andata fra emozione e attesa per gli altri test da affrontare prima di abbandonare libri e concentrazione.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina