domenica 04 dicembre | 10:00
pubblicato il 30/mag/2013 18:35

Matrimoni gay: card. Bagnasco, vulnus grave alla famiglia

(ASCA) - Genova, 30 mag - Il matrimonio omosessuale, come quello celebrato ieri in Francia, ''e' un vulnus grave alla famiglia che, ovunque nel mondo, non solo nel nostro Paese, e' il presidio dell'umano dove i bambini vengono non solo concepiti e generati ma educati, come e' diritto e dovere primario e fondamentale dei genitori. Un papa' e una mamma che, nella loro completezza di personalita', danno ai propri figli un'educazione integrale nella liberta' di ciascuno''.

Lo ha dichiarato l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco a margine di una presentazione presso il Museo diocesano di Genova. Il cardinale, riferisce il Sir, ha poi ribadito il punto di vista dei vescovi italiani in merito al riconoscimento giuridico delle coppie di fatto non solo omosessuali: ''L'assicurazione circa i bisogni, i desiderata, i diritti individuali sono gia' assicurati dal diritto civile senza la necessita' di creare un nuovo soggetto di diritto''. dab/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari