sabato 25 febbraio | 11:16
pubblicato il 01/apr/2011 15:17

Matera, polizia scopre banda dedita ai furti di rame: 7 arresti

Danni a linee elettriche e telefoniche per 5 milioni

Matera, polizia scopre banda dedita ai furti di rame: 7 arresti

Rubavano tonnellate di rame danneggiando linee telefoniche, elettriche e ferroviarie: la polizia di Matera ha sgominato una banda di italiani e romeni, molti residenti a Irsina, e arrestato sette persone. Nei filmati girati dalla polizia si vede la banda al lavoro: da almeno tre anni operava in tutta Italia, in particolare in Lombardia, Puglia e Molise, con furti che hanno provocato danni stimati intorno ai 5 milioni di euro. In circa 6 mesi di indagini sono state sequestrato oltre 35 tonnellate di rame. I furti, oltre ad arrecare ingenti danni ad aziende come Telecom, Enel e Ferrovie dello Stato, hanno causato spesso interruzioni sulle linee elettriche e di comunicazione con gravi disservizi per i cittadini.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech