domenica 04 dicembre | 21:42
pubblicato il 19/dic/2013 12:48

Matera: Polizia denuncia donna per procurato allarme

(ASCA) - Matera, 19 dic - La Polizia di Stato di Matera ha denunciato per procurato allarme una donna di 47 anni al termine di un'indagine finalizzata a identificare l'anonimo persecutore che le avrebbe inviato lettere anonime di contenuto minatorio.

La donna, A.F., dal 27 settembre, giorno del ricevimento della prima presunta lettera minatoria, ha concesso interviste televisive a numerose emittenti nazionali e locali, dichiarando che le minacce potevano essere riconducibili alla sua collaborazione con l'autorita' giudiziaria per l'individuazione di una setta capeggiata da un uomo chiamato ''mago Sal'' e dedita alla riduzione in schiavitu' e all'induzione alla prostituzione di donne e a estorsioni e truffa, della quale era stata costretta ad essere sacerdotessa. Oppure riconducibile al brutale femminicidio del 7 dicembre 2010 della sorella Anna Rosa ad opera del suo ex convivente.

Sempre l'indagata, in data 17 novembre ha presentato, con notevole visibilita' mediatica, quale presidentessa locale, la neonata associazione materana antistalking ''Amatas''.

La Squadra Mobile di Matera, predisponendo un servizio di videosorveglianza presso l'abitazione della Fontana, ha scoperto che la donna, indossando guanti di lattice, depositava personalmente le missive nella cassetta della posta. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari