martedì 06 dicembre | 18:58
pubblicato il 31/ago/2012 10:00

Martini/ Restano molto gravi le condizione del cardinale

Ieri raccomandazione arcivescono di Milano Scola: pregate per lui

Martini/ Restano molto gravi le condizione del cardinale

Milano, 31 ago. (askanews) - Restano molto gravi le condizioni del cardinale Carlo Maria Martini, affetto dal morbo di Parkinson da anni. In una nota diffusa dalla diocesi di Milano, si legge che "l'arcivescovo del capoluogo lombardo, cardinale Angelo Scola, raccomanda a tutti i fedeli della Diocesi e a quanti l'hanno caro speciali preghiere, espressione di affetto e di vicinanza in questo delicato momento". Martini, torinese classe 1927, è stato arcivescovo di Milano dal 1979 al 2002. Poi nel 2002 il Papa ha accettato le sue dimissioni, per sopraggiunti limiti di età; e il cardinale si è trasferito a Gerusalemme dove ha proseguito i suoi studi biblici. Nel 2008 il rientro in Italia per curare quel morbo di Parkinson che lo ha costretto a limitare sempre di più le sue uscite pubbliche. Da allora vive all'Aloisianum, la casa dei gesuiti a Gallarate, alle porte di Milano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni