venerdì 09 dicembre | 20:47
pubblicato il 20/set/2013 18:18

Marino incontra i giocatori di Roma e Lazio: "No al razzismo"

Alla vigilia del derby tutti dal sindaco

Marino incontra i giocatori di Roma e Lazio: "No al razzismo"

Roma (askanews) - Sotto il severo sguardo di Giulio Cesare, il sindaco di Roma, Ignazio Marino ha incontrato, alla vigilia del derby, due giocatori di Roma e Lazio, Michael Bradley e il brasiliano Ederson, per lanciare un nuovo appello contro il razzismo."Lo sport sia vissuto sempre con spirito di squadra, e positività e si tenga lontano invece da fenomeni odiosi come il razzismo: abbiamo voluto regalare questa maglietta proprio perché crediamo che siano persone stupide quelle che lasciano andare a manifestazioni razziste".Le frange estreme del tifo di Roma non sono nuove a manifestazioni di intolleranza razzista. La Curva Sud è stata chiusa proprio all'inizio del campionato in corso, come sanzione contro i 'Buu' razzisti. Speriamo davvero sia stata la prima e l'ultima volta.

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina