domenica 22 gennaio | 09:14
pubblicato il 20/set/2013 18:18

Marino incontra i giocatori di Roma e Lazio: "No al razzismo"

Alla vigilia del derby tutti dal sindaco

Marino incontra i giocatori di Roma e Lazio: "No al razzismo"

Roma (askanews) - Sotto il severo sguardo di Giulio Cesare, il sindaco di Roma, Ignazio Marino ha incontrato, alla vigilia del derby, due giocatori di Roma e Lazio, Michael Bradley e il brasiliano Ederson, per lanciare un nuovo appello contro il razzismo."Lo sport sia vissuto sempre con spirito di squadra, e positività e si tenga lontano invece da fenomeni odiosi come il razzismo: abbiamo voluto regalare questa maglietta proprio perché crediamo che siano persone stupide quelle che lasciano andare a manifestazioni razziste".Le frange estreme del tifo di Roma non sono nuove a manifestazioni di intolleranza razzista. La Curva Sud è stata chiusa proprio all'inizio del campionato in corso, come sanzione contro i 'Buu' razzisti. Speriamo davvero sia stata la prima e l'ultima volta.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4