sabato 10 dicembre | 08:39
pubblicato il 31/lug/2013 14:35

Marea nera in Thailandia, turisti in fuga dal petrolio

Oltre 50mila litri in mare, Greenpeace: stop a trivellazioni

Marea nera in Thailandia, turisti in fuga dal petrolio

Koh Samet (askanews) - Una sabbia finissima ora ricoperta da una massa oleosa e nera, una spiaggia paradisiaca scomparsa sotto 5mila litri di petrolio. Sono queste le condizioni di Ao Phrao, la costa occidentale dell'isola thailandese di Koh Samet, sommersa dalla marea nera fuoriuscita da un oleodotto. Almeno 50mila i litri finiti in mare secondo la compagnia nazionale Ptt Global Chemical, molti di più per gli attivisti di Greenpeace secondo cui i danni peggiori all'ambiente si vedranno più avanti, quando si capiranno gli effetti sulla fauna marina e i coralli. "E' ora di fermare la follia delle estrazioni petrolifere, in Thailandia come nell'Artico", ha detto l'associazione ambientalista. Contestate anche le affermazioni sulla pulizia delle coste da parte della PTT, secondo cui è le operazioni sono state completate all'80%. "Non è vero - dicono gli attivisti - la baia è ancora piena di petrolio".Intanto i turisti fuggono dall'isola di Koph Samet e da quelle circostanti, fra le principali mete vacanziere per stranieri e thailandesi.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina