mercoledì 22 febbraio | 14:52
pubblicato il 04/mag/2014 17:32

Marche in ginocchio dopo l'alluvione, due morti

Gli sfollati tornano a casa, prosegue l'allerta

Marche in ginocchio dopo l'alluvione, due morti

Ancona, (askanews) - Le Marche in ginocchio dopo l'alluvione che ha provocato due morti e danni alle abitazioni, alle strade e alle attività produttive. La città più colpita è Senigallia ancora telefonicamente isolata, parte della popolazione è ancora senza luce. Solo una trentina, invece, gli sfollati, ospiti del seminario vescovile: gli altri, smistati da Protezione civile e Comune in tre scuole e alcuni alberghi, hanno preferito tornare nelle loro case, anche se ancora semi-allagate. La maggior parte delle strade, che erano state invase da acqua e fango sono state riaperte. Le idrovore dei vigili del fuoco sono in azione per per prosciugare strade, giardini e scantinati. La Protezione civile porta acqua, viveri e medicinali nelle frazioni isolate, ma l'allerta resta alta.Le previsioni meteo infatti indicano un leggero miglioramento, ma la criticità idrogeologica rimane elevata, perché i terreni sono imbevuti d acqua e rischiano di non assorbire nuove precipitazioni.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Taxi
Protesta taxi a Roma: scontri, bombe carta e tirapugni: 4 fermi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%