venerdì 09 dicembre | 01:19
pubblicato il 06/apr/2013 15:06

Marche: Civitanova sotto shock, oggi funerali e lutto cittadino

Marche: Civitanova sotto shock, oggi funerali e lutto cittadino

(ASCA) - Civitanova Marche, 6 apr - La presidente della Camera Laura Boldrini, fortemente colpita dalla notizia sconvolgente della morte di tre persone dello stesso nucleo familiare, suicidatesi per la crisi e per la disperazione, ha voluto essere vicino alla gente della cittadina marchigiana, arrivando stamane, nel giorno dei funerali dei coniugi Dionisi (Romeo 62 anni e Anna Maria Sopranzi di 68) e del fratello della donna che scoperto i due cadaveri impiaccati, si e' lanciato in mare dove e' affogato. La sorella di Dionisi avrebbe criticato la presenza della terza carica dello Stato dicendo ad altre persone...''faceva meglio a non venire'', mentre altri cittadini hanno applaudito l'arrivo della Boldrini anche lei marchigiana. La presidente della Camera (ha detto ''ci tenevo ad essere qui... e' una tragedia immensa'') ha avuto un incontro con il sindaco Claudio Corvatta che ha proclamato il lutto cittadino per oggi, giorno dei funerali, e un consiglio straordinario.

La funzione religiosa si svolgera' alle 16,30 nella chiesa di San Pietro, nel dolore dei tanti che conoscevano la coppia che ha lasciato un foglietto chiedendo ''perdono a tutti''.

Davanti a Palazzo Sforza, sede del comune si era formato un gruppetto di persone; alcune protestavano, dicendo ''non ce la facciamo piu''', siamo esaperati dai tanti pagamenti da fare. Qualche conoscente e vicino di casa (i Dionisi vivevano nello stesso palazzo dove risiede il primo cittadino di Civitanova Marche) sapeva delle difficolta' economiche dei due: lui senza lavoro, lei con una pensione di soli 500 euro, un fratello di 72 anni Giuseppe, che viveva con loro e che alla notizia del suicidio di Romeo e Anna Maria, non ha retto e si e' gettato, dal porto, nelle acque agitate dell'Adriatico. Romeo e Anna avevano una vecchia vettura una Panda scura, che sembra fosse a rischio di ganasce fiscali per un vecchio debito Inps, cosa che ha terrorizzato la coppia. Romeo Dionisi e Anna Maria Sopranzi erano stati invitati piu' volte, anche dallo stesso sindaco e ultimamente dal presidente del consiglio comunale Ivo Costamagna, a ricarsi negli uffici dei servizi sociali del Comune, ma per la loro dignita', non lo hanno mai fatto, devastandosi psicologicamente. Di tale impatto psicologico aveva ieri parlato la stessa presidente della Camera Boldrini, appena appresa la notizia. Impatto che ''l'emergenza economica provoca nella vita di uomini e donne, e che troppo spesso non cogliamo dietro le statistiche di ogni giorno. Il lavoro dignitoso - ha detto ieri la presidente Boldrini - deve tornare ad essere un diritto fondamentale della persone, come sancito dalla nostra Costituzione. E intanto questa crisi va accompagnata da misure di rilancio economico e da strumenti di protezione sociale''.

Civitanova Marche e' attonita, sgomenta; 42 mila persone, ma con tante imprese in crisi e molte che hanno chiuso, pensionati al minimo,e perdita di lavoro per chi, anziano, non riuscira' piu' a trovarlo.

pg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni