lunedì 23 gennaio | 20:35
pubblicato il 05/apr/2013 16:08

Marche: arcivescovo Ancona, risolvere fratture sociali tra popolazione

(ASCA) - Roma, 5 apr - ''E' vero che siamo in una stagione difficoltosa, ma e' anche vero che ci sono situazioni ben diversificate. Non dico che ci sia gente che naviga in chissa' quale tipo di situazione felice, tuttavia credo sia necessario che questa forte spaccatura, che nella societa' italiana si e' verificata, si debba risolvere. Credo allora che ''solidarieta''' e ''sobrieta''' siano le due parole utili e necessarie in questo tempo, per ridare speranza''.

Cosi' l'arcivescovo di Ancona e vice-presidente della Conferenza episcopale delle Marche, mons. Edoardo Menichelli, ai microfoni della Radio Vaticana, ha commentato il triplice suicidio di Civitanova Marche.

''Certo, casi come questo, in cui l'uomo fa parte di quella categoria strana detta degli 'esodati' e in cui la moglie, poco piu' grande di lui, vive di una pensione, che all'improvviso si trovano sfiancati in tutto, - ha detto ancora mons. Menichelli - non ci resta che affidarli alla misericordia di Dio, e non ci resta che farne analisi piu' profonde, sulle quali poi naturalmente compiere dei passi concreti''.

Infine un appello alle forze sociali e politiche: ''qui bisogna che la politica abbandoni questo esercizio sofisticato delle appartenenze e recuperi la dignita' della comprensione della vita delle persone. Purtroppo in Italia siamo caduti dentro questi strani diaframmi, che non consentono di dialogare, di parlare. Siamo diventati all'improvviso - ha poi detto l'arcivescovo di Ancona - incapaci di porre in atto una parola sapienziale. Credo che sia necessario, invece, che la politica ritorni ad essere quell'opera santa di carita' e di attenzione. Lo so, sono parole, ma piu' di questo la Chiesa che puo' fare, se non rianimare una mortificante situazione e dire a tutti di questa grande responsabilita'? A quelli che giocano a fare la politica come scherzo; a quelli che si sono arricchiti con la politica e a quelli che non sanno piu' cosa sia la parola 'politica'. Bisogna ricominciare dagli ultimi; bisogna ridare dignita' alla persona e bisogna togliere le ingiustizie legalizzate, perche' ce ne sono parecchie in giro''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4