venerdì 20 gennaio | 13:28
pubblicato il 20/ago/2013 12:00

Marche, 16enne morto non sapeva nuotare: fatale gita in pedalò

Imbarcazione era senza tappi,Procura di Fermo ha aperto fascicolo

Marche, 16enne morto non sapeva nuotare: fatale gita in pedalò

Roma, 20 ago. (askanews) - Non sapeva nuotare Riccardo G., il 16enne di Amandola (Fermo) trovato morto annegato stamattina in mare nella zona del Lido di Fermo, nelle Marche. A spiegarlo alla Guardia Costiera, che lo cercava da stamattina all'alba, sono stati i genitori del giovane, avvertiti del tragico incidente. Fatale è stata una gita in pedalò con altri tre amici, la scorsa notte. I quattro non sapevano che spesso la notte, soprattutto quando le condizioni meteo-marine sono poco favorevoli (anche se stanotte non erano critiche), i gestori degli stabilimenti balneari tolgono ai pedalò i tappi, proprio per evitare che vengano utilizzati. Così i quattro hanno messo l'imbarcazione in mare, ma dopo poche decine di metri questo ha iniziato a diventare instabile e ad imbarcare acqua. I ragazzi sono caduti in mare: due sono tornati a riva senza problemi, un terzo con molta difficoltà (è stato poi portato al pronto soccorso di Fermo dal 118 con un principio di annegamento), mentre di Riccardo non c'era più traccia. Avvertita la polizia, verso l'alba sono partite le ricerche in mare, coordinate dalla Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto. Il corpo senza vita è stato trovato poco dopo le 11 a circa 700 metri più a sud rispetto alla zona dove si erano messi in mare i 4 giovani, di fronte al camping "4 cerchi" al Lido di Fermo. Avvistato da un gommone della Costiera, per le difficili condizioni del mare è stato possibile recuperarlo più tardi in prossimità degli scogli da un'acqua-scooter dei Vigili del fuoco. Alle ricerche hanno partecipato una motovedetta e il nucleo subacqueo della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, due gommoni della Guardia Costiera e della Protezione civile di Porto San Giorgio, alcune unità dei Vigili del Fuoco con un gommone e un acqua-scooter, un elicottero della Finanza, diversi bagnini di salvataggio del litorale di Fermo della cooperativa Marina Service. Sull'incidente la Procura di Fermo ha aperto un fascicolo. Il pedalò è stato sequestrato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale