sabato 10 dicembre | 22:01
pubblicato il 06/set/2011 14:08

Manovra/ Tensione e lanci uova nei cortei a Napoli,Milano, Torino

Nelle manifestazioni dei sindacati di base, 8 agenti feriti

Manovra/ Tensione e lanci uova nei cortei a Napoli,Milano, Torino

Roma, 6 set. (askanews) - A Napoli, Milano e Torino lanci di uova contro le banche, momenti di tensione e piccoli scontri durante i cortei organizzati dai sindacati di base nel giorno dello sciopero generale indetto dalla Cgil. L'episodio più serio a Napoli, dove otto poliziotti sono rimasti feriti in seguito all'esplosione di alcuni petardi nel corso della manifestazione indetta dal sindacato autonomo Usb e dallo Slai Cobas, parallela a quella della Cgil. Momenti di tensione si sono registrati nei pressi della sede partenopea della Banca d'Italia, prima che il corteo giungesse in piazza del Plebiscito. In un primo momento si è verificato un lancio di uova contro la sede dell'istituto, poi sono stati lanciati cinque grossi petardi il cui boato, secondo quanto ricostruito dalla polizia, avrebbe provocato la rottura di uno degli scudi utilizzati dagli agenti in assetto antisommossa. I poliziotti sono stati medicati presso l'ospedale Loreto Mare per abrasioni ai polpacci e problemi uditivi. Una persona è stata condotta negli uffici della Questura in via Medina e la sua posizione è attualmente al vaglio degli investigatori. A Milano lanci di uova e di fumogeni contro le sedi e le agenzie di diverse banche sono partiti da uno spezzone degli antagonisti del centro sociale Cantiere, nel corso del corteo dei sindacati di base che ha attraversato il centro città. Le vetrine e le finestre di diversi istituti bancari tra piazza Cordusio e corso Matteotti sono state anche ricoperte di volantini contro la manovra e contro il sistema finanziario. Nel corteo si sono così registrati brevi momenti di tensione, ma per il resto la manifestazione ha attraversato in modo pacifico e colorato il centro della città. Anche a Torino si sono registrati lanci di uova contro la sede cittadina della Banca d'Italia e della Fondazione Crt. La protesta è stata inscenata da poche centinaia di persone in via Arsenale e poi in via XX Settembre durante un corteo dei sindacati di base. Momenti di tensione anche quando alcuni manifestanti con le bandiere Usb sono arrivati in piazza San Carlo, dove era in corso la manifestazione della Cgil. Dopo alcuni spintoni è subito tornata la calma. Sempre nel capoluogo piemontese, infine, tafferugli in piazza San Carlo tra manifestanti No Tav autonomi dei centri sociali e polizia. Alla fine del corteo della Cgil, alcune centinaia di militanti No Tav hanno forzato le transenne del servizio d'ordine della Cgil per salire sul palco al grido "giù le mani dalla Valsusa". Sono nati brevi tafferugli tra attivisti e polizia, che poi ha riportato l'ordine. Il palco della Cgil è stato poi occupato dalle bandiere e dai manifestanti No Tav.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina