martedì 17 gennaio | 12:26
pubblicato il 08/feb/2011 16:37

Manganelli: con rivolte Africa allarme terrorismo, ma vigiliamo

Controlli per impedire l'arrivo di criminali evasi

Manganelli: con rivolte Africa allarme terrorismo, ma vigiliamo

Le rivolte nel Nord Africa aumentano i rischi della fuga verso altri Paesi di criminali, non solo comuni ma anche legati al terrorismo internazionale. Un problema che riguarda l'Italia come spiegato dal capo della polizia Antonio Manganelli, da Napoli, dove ha aperto la conferenza euro-africana, vertice delle forze dell'ordine di 68 paesi, riunite per discutere di temi come l'immigrazione clandestina, la tratta degli esseri umani e, appunto, il terrorismo. Per migliorare i controlli, Manganelli ha anche proposto la creazione di squadre investigative internazionali che possano unire il lavoro di intelligence superando le limitazioni e le differenze legislative dei singoli Paesi.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate