sabato 25 febbraio | 12:51
pubblicato il 08/feb/2011 16:37

Manganelli: con rivolte Africa allarme terrorismo, ma vigiliamo

Controlli per impedire l'arrivo di criminali evasi

Manganelli: con rivolte Africa allarme terrorismo, ma vigiliamo

Le rivolte nel Nord Africa aumentano i rischi della fuga verso altri Paesi di criminali, non solo comuni ma anche legati al terrorismo internazionale. Un problema che riguarda l'Italia come spiegato dal capo della polizia Antonio Manganelli, da Napoli, dove ha aperto la conferenza euro-africana, vertice delle forze dell'ordine di 68 paesi, riunite per discutere di temi come l'immigrazione clandestina, la tratta degli esseri umani e, appunto, il terrorismo. Per migliorare i controlli, Manganelli ha anche proposto la creazione di squadre investigative internazionali che possano unire il lavoro di intelligence superando le limitazioni e le differenze legislative dei singoli Paesi.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech