giovedì 08 dicembre | 11:20
pubblicato il 08/feb/2011 16:37

Manganelli: con rivolte Africa allarme terrorismo, ma vigiliamo

Controlli per impedire l'arrivo di criminali evasi

Manganelli: con rivolte Africa allarme terrorismo, ma vigiliamo

Le rivolte nel Nord Africa aumentano i rischi della fuga verso altri Paesi di criminali, non solo comuni ma anche legati al terrorismo internazionale. Un problema che riguarda l'Italia come spiegato dal capo della polizia Antonio Manganelli, da Napoli, dove ha aperto la conferenza euro-africana, vertice delle forze dell'ordine di 68 paesi, riunite per discutere di temi come l'immigrazione clandestina, la tratta degli esseri umani e, appunto, il terrorismo. Per migliorare i controlli, Manganelli ha anche proposto la creazione di squadre investigative internazionali che possano unire il lavoro di intelligence superando le limitazioni e le differenze legislative dei singoli Paesi.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni